BASTA GHOST BIKES

Domenica 11 novembre è stato commesso l’ennesimo omicidio stradale a danno di una ragazza (Altea, 17 anni) la cui unica “colpa” è stata quella di trovarsi in sella ad una bicicletta durante una gita con i suoi amici scout.
Altea è stata travolta da un SUV che è riuscito a fermarsi solamente 300 metri dopo l’impatto !!!

viale oronzo quarta 2007

viale stadio 2009

È lo scontro tra due visioni del mondo: da un lato un gruppo di scout in bicicletta, portatori di un gioioso rispetto per l’ambiente e il territorio, dall’altro il conducente di un mezzo, sovradimensionato e blindato, che non rispetta limiti di velocità, padrone della strada e sorpreso per la presenza di “ostacoli umani” che ne intralciano il percorso.

Sono due visioni del mondo antitetiche.

Le migliaia di morti che ogni anno ci sono sulle nostre strade, in particolare tra pedoni e ciclisti, sono vittime di una tragica “normalità”.

Ci sono gravi responsabilità nel tollerare mezzi incompatibili con le strade che percorrono; nel considerare i limiti di velocità come “opzionali”; nel punire blandamente o addirittura non punire affatto comportamenti palesemente criminali.

La fattispecie di questa ennesima tragedia stradale è Omicidio Volontario, fondata sul “dolo eventuale” di chi “pone in essere una condotta sapendo che vi sono serie probabilità che essa produca un evento integrante un reato, e ciononostante accetta il rischio che tale evento si verifichi”.

Dopo l’omicidio di Altea, i ciclisti organizzati di tutta Italia hanno convocato una manifestazione nazionale in tutte le città per venerdì 16 Novembre.
Una biciclettata per dire BASTA ALLA STRAGE!, per gridare: ‘LA MATTANZA DEVE FINIRE‘; per chiedere il rispetto dei limiti di velocità su tutte le strade e l’immediata attuazione delle ZONE 30 nei centri urbani.
A Lecce l’appuntamento è previsto alle ore 19:30 a Porta Napoli.

Sarà una passeggiata silenziosa, in tuta bianca, perchè è ora di alzare la testa, e dobbiamo farlo tutti insieme.
Ognuno deve prendersi le proprie responsabilità per cercare di cambiare, di fare in modo che questa guerra sulle strade, con relative morti “bianche” di ciclisti e pedoni, abbia finalmente termine!

zona 30

30 e lode

 

Manifesto in 10 punti di #salvaiclisti

1. CONSULTA MOBILITÀ SOSTENIBILE. Istituzione di un Tavolo permanente “Consulta della Mobilità Sostenibile” con #salvaiclisti e altri portatori di interesse, con incontri programmati per la messa a punto di azioni e verifiche continue; istituzione dell’Ufficio Biciclette per maggiore partecipazione e diffusione delle campagne di sensibilizzazione.

2. PROMOZIONE DELL’USO SICURO DELLA BICICLETTA. Campagna di sensibilizzazione da parte del Comune di Lecce in favore dei ciclisti, con messaggi sui display elettronici per rispetto del divieto di sosta su piste ciclabili e azioni di promozione dell’uso della bici. Adeguamento delle rastrelliere, molte delle quali coperte da parcheggi blu; organizzazione di incontri con gli studenti delle scuole elementari e medie per mini corsi di mobilità ciclistica e c.d.s. da parte di #salvaiclisti e Polizia Municipale

3. DOPPIO SENSO BICI SU SENSI UNICI AUTO. Recepimento da parte del Comune, con una specifica ordinanza, delle nuove norme del Codice della Strada riguardanti l’opportunità di transito alle bici in controsenso su sensi unici in tipologie di strade che lo consentono; ordinanza che certifichi la libera circolazione delle bici in tutta l’area del centro storico, indicandola con specifica segnaletica.

4. PIÙ PISTE CICLABILI. Raccordo delle attuali piste ciclabili tra loro, completamento del 3° lotto e prosecuzione fino a tutti i parcheggi di scambio; permettere l’attraversamento sugli assi interni della Villa Comunale alle biciclette; verifica dello stato dell’arte della riqualificazione della Pista Ciclabile Lecce-San Cataldo di per cui sono stati stanziati fondi per 200 mila euro nel 2010; realizzazione di un percorso protetto su via Monteroni per il raggiungimento del Polo Ecotekne in bici; manutenzione e riposizionamento segnaletica sui percorsi cicloturistici.

5. BUS&BICI. Utilizzo, con una specifica ordinanza e con sensibilizzazione dei conducenti del filobus, delle autolinee urbane, dei taxi e dei mezzi di soccorso, delle corsie preferenziali anche per le bici sulla scorta delle collaudate esperienze di altre città.

6. ROTATORIE IN BICI. Adeguamento graduale di tutte le rotatorie all’uso con fascia rossa sul bordo come continuazione delle piste ciclabili; creazione di almeno 1 percorso casa-scuola all’anno.

7. ZONE 30 e CASE AVANZATE. Realizzazione di Zone 30 (limiti a 30 km per le auto) nelle zone centrali dei quartieri residenziali e in zone circoscritte con semplici ma efficaci mezzi di segnalazione; realizzazione con semplice pitturazione stradale delle Case Avanzate agli incroci semaforizzati per rendere più sicura la circolazione delle biciclette.

8. BIKE SHARING. Rilancio del Bike Sharing con concessione della gestione e della manutenzione con gara d’appalto pubblica riservata a cooperative giovanili; moltiplicazione dei punti per l’acquisto delle tessere.

9. REGISTRO INCIDENTI. Istituzione di un registro degli incidenti in cui sono coinvolti biciclette con l’obiettivo di rimuovere i punti di criticità e/o avviare specifiche campagne di sensibilizzazione.

10. VIGILI IN BICI. Impiego di vigili urbani in bici in tutte le aree ZTL.

I salvaiciclisti organizzati di Lecce

Comments
One Response to “BASTA GHOST BIKES”
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] in dieci punti a suo tempo elaborato da #salvaiclisti LECCE, consultabile su questi links: https://blobicibrain.wordpress.com/2012/11/15/basta-ghost-bikes/ ; […]



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: